Il Vecchio BMI, o IMC e il nuovo metodo di calcolo.

bmi_calculatorIMC o BMI = indice di massa corporea (dall’inglese body mass index) è un dato biometrico, espresso come rapporto tra peso e quadrato dell’altezza di un individuo ed è utilizzato come un indicatore dello stato di peso forma.

Descrizione

Questo indice è di frequente utilizzato in maniera grossolana, in quanto non integrato da un fattore basilare come il sesso e da caratteristiche morfologiche di base quali larghezza delle spalle, larghezza ossea del bacino, circonferenza cranica, rapporto tra lunghezza delle gambe e lunghezza del tronco, corporatura di tipo tendenzialmente muscoloso o flaccido e altri fattori..  È inoltre fondamentale considerare la percentuale di massa grassa e massa magra del soggetto. Ad esempio, un paziente di 90 kg e 155 cm di altezza può essere normopeso, se ha una percentuale di massa magra (muscolare) maggiore della percentuale di massa grassa.

Operativamente l’indice di massa corporea si calcola come il rapporto tra la massa-peso, espressa in chilogrammi, e il quadrato dell’altezza, espressa in metri.

Esempio 1: Altezza 1,70 m; massa 62 kg:

{\mbox{IMC}}={\frac {62}{(1,7)^{{2}}}}={\frac {62}{2,89}}=21,45\ {\text{(peso regolare)}}

 

Il BMI consigliato dipende da età e sesso, nonché da fattori genetici, alimentazione, condizioni di vita, condizioni sanitarie e altre.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (O.M.S.) e la medicina nutrizionale usano delle tabelle come la seguente per definire termini come “magrezza” fino a “obesità”. Si ritiene che questa indicazione sia un importante indicatore per la mortalità (fattore rischio).

Indice di massa corporea e mortalità: secondo Lancet 2009 373: 1083-96

 

Situazione peso Min Max
Obesità di III classe (gravissima) ≥ 40,00
Obesità di II classe (grave) 35,00 39,9
Obesità di I classe (moderata) 30,0 34,9
Sovrappeso 25,0 29,9
Regolare (peso ideale) 18,5 24,9
Leggermente sottopeso 17,5 18,49
Visibilmente sottopeso (anoressia moderata) 15,50 17,49
Grave magrezza (anoressia grave) <15,50

 

Molto più importante della percentuale di massa grassa è la distribuzione dell’adipe nel corpo. Una serie di studi ha mostrato che il grasso viscerale, misurato dalla circonferenza addominale, determina il maggiore rischio di eventi cardiovascolari acuti.

Avere un BMI normale e alta obesità addominale è risultato essere più pericoloso che avere un BMI totale da obesi. Il BMI è quindi un indice parziale che dovrebbe essere integrato o che può essere sostituito dal parametro della circonferenza addominale.

Secondo uno studio presentato il 27 agosto 2012 al congresso della Società Europea di Cardiologia condotto su 12.785 pazienti per un periodo di 14 anni, gli individui di peso normale con obesità addominale hanno una probabilità di morte maggiore del 50% rispetto a quelli con un normale indice di massa corporea e un normale rapporto girovita/fianchi.

Simili risultati tramite lo studio IDEA, condotto da 6.407 medici di 63 nazioni su 177.345 pazienti di età compresa tra i 18 e gli 80 anni; lo studio INTERHEART, su 30.000 pazienti in unità di terapia intensiva in 52 Paesi; lo studio Kuopio Ischemic Heart Desease (KHID) Risk Factory Study, in Finlandia.


 

I limiti del Vecchio BMI

 

Come indicato nella descrizione, il BMI/IMC è un indice pratico solo per una valutazione generale, ma si dimostra completamente inaffidabile per ogni caso particolare. I più colpiti dalla semplicità di questa formula sono i seguenti tipi:

  • BodyBuilder.
  • Persone esili.
  • Persone molto alte.
  • Persone molto basse.

 

Il nuovo BMI/I.M.C.

 

  • La formula per il calcolo è la seguente: 1,3 x peso (Kg) / (Altezza (m))2,5

Vecchio BMI{\mbox{IMC}}={\frac {62}{(1,7)^{{2}}}}={\frac {62}{2,89}}=21,45\ {\text{(peso regolare)}}

Nuovo BMI

nuovo BMI

La differenza del risultato con quello del vecchio BMI è piuttosto sottile, ma diviene importante per individui che misurano meno di un metro e 52 centimetri e per quelli alti più di due metri.

Calcola il tuo BMI con ambedue i metodi e vai alla pagina corrispondente al tuo risultato.