UN INTEGRATORE CONTRO LA CEFALEA CON AURA

UNA NOVITÀ PER LA CEFALEA CON AURA. E arriva dalla NATURA!

 

 

 

cefalea-con-aura-integratore-naturale-salute-e-benessere-psico-fisico

 

 

Ne soffrono quasi 2 milioni di italiani, soprattutto donne; è una cefalea molto dolorosa che si manifesta, inizialmente, con abbagliamenti simili a quelli che si notano dopo aver fissato a lungo una fonte luminosa, flash scintillanti, perdita della vista in un’area limitata dell’occhio, oscuramento o annebbiamento del campo visivo.Vi sono anche formicolii al braccio oppure alla mano dallo stesso lato in cui compare il dolore alla testa.

 

La novità è un nuovo integratore a base di 2 erbe, partenio e griffonia e di un minerale, il magnesio.
Il partenio migliora gli stati di tensione localizzati e ha un effetto antinfiammatorio e antidolorifico.
La griffonia, invece, contribuisce al rilassamento e benessere mentale e a stabilizzare l’umore.

Il magnesio, infine, aiuta il funzionamento del sistema nervoso. Riesce a spegnere l’attività del recettore responsabile dello scatenamento dell’aura.

Lo studio è stato condotto all’Istituto clinico Città di Brescia con 50 persone. Tutti hanno seguito la cura con risultati positivi; la DURATA dell’aura è SCESA in media da quasi 35 minuti a meno di 9. Inoltre è stata registrata una durata inferiore del 20% degli attacchi dolorosi, con un’intensità del dolore inferiore del 37,5%.

 

BASTANO DUE COMPRESSE

 

E’ fondamentale prendere una compressa del’integratore all’inizio dei sintomi della cefalea con aura, che permette di bloccare sul nascere il fenomeno elettrico che è alla base del disturbo.

Una seconda compressa va presa appena compaiono i dolori emicranici, così si ottiene un’importante riduzione dell’intensità del dolore e della durata dell’emicrania.

Se il dolore è proprio insopportabile si può prendere con tranquillità anche il farmaco abituale, senza pericoli di interferenze tra le molecole.

L’integratore funziona anche nella PREVENZIONE della FORMA SENZA AURA.

Si è visto che tra chi prende una dose due volte al giorno per tre mesi, si ottiene una riduzione di frequenza, durata e intensità delle crisi.
Inoltre i risultati si stabilizzano con un secondo ciclo a distanza di qualche mese.

 

CONSIGLI:

 

  • ATTENZIONE AI FATTORI SCATENANTI: stress intenso o relax dopo giorni di tensione esagerate e alcuni alimenti come, ad esempio, i formaggi stagionati. Dormire troppo o troppo poco.

 

 

 

E TU SOFFRI DI CEFALEA CON AURA? COSA FAI DI SOLITO PER CURARLA?

E tu ? Cosa ne pensi ? ;)