Cefalea con aura; la soluzione arriva dalla natura

Cefalea con aura; la soluzione arriva dalla natura

Se soffri o conosci qualcuno che soffre di cefalea con aura sai che è una patologia dolorosa e invalidante.

cefalea con aura

 

Ne soffrono quasi 2 milioni di italiani, soprattutto donne; è una cefalea molto dolorosa che si manifesta, inizialmente, con abbagliamenti simili a quelli che si notano dopo aver fissato a lungo una fonte luminosa, flash scintillanti, perdita della vista in un’area limitata dell’occhio, oscuramento o annebbiamento del campo visivo.Vi sono anche formicolii al braccio oppure alla mano dallo stesso lato in cui compare il dolore alla testa.

La novità è un nuovo integratore a base di 2 erbe, partenio e griffonia e di un minerale, il magnesio.

Il partenio migliora gli stati di tensione localizzati e ha un effetto antinfiammatorio e antidolorifico.
La griffonia, invece, contribuisce al rilassamento e benessere mentale e a stabilizzare l’umore.

Il magnesio, infine, aiuta il funzionamento del sistema nervoso. Riesce a spegnere l’attività del recettore responsabile dello scatenamento dell’aura.

Lo studio è stato condotto all’Istituto clinico Città di Brescia con 50 persone. Tutti hanno seguito la cura con risultati positivi; la durata dell’aura è scesa in media da quasi 35 minuti a meno di 9. Inoltre è stata registrata una durata inferiore del 20% degli attacchi dolorosi, con un’intensità del dolore inferiore del 37,5%.

Bastano 2 compresse per curare la cefalea con aura.

È fondamentale prendere una compressa dell’integratore all’inizio dei sintomi della cefalea con aura, che permette di bloccare sul nascere il fenomeno elettrico che è alla base del disturbo.

Una seconda compressa va presa appena compaiono i dolori emicranici, così si ottiene un’importante riduzione dell’intensità del dolore e della durata dell’emicrania.

Se il dolore è proprio insopportabile si può prendere con tranquillità anche il farmaco abituale, senza pericoli di interferenze tra le molecole.

L’integratore funziona anche nella prevenzione della forma della cefalea senza aura.

Si è visto che tra chi prende una dose due volte al giorno per tre mesi, si ottiene una riduzione di frequenza, durata e intensità delle crisi.
Inoltre i risultati si stabilizzano con un secondo ciclo a distanza di qualche mese.

Consigli per prevenire la cefalea con aura.

  • Attenzione ai fattori scatenanti: stress intenso o relax dopo giorni di tensione esagerate e alcuni alimenti come, ad esempio, i formaggi stagionati. Dormire troppo o troppo poco;
  • Per la cura rivolgersi ad un medico specialista: Anche se è difficile che questa cura crei dipendenza come un’ eccessiva somministrazione di farmaci antiemicranici, è buona regola consultare uno specialista. (dottor Giorgio Dalla Volta, responsabile della Neurologia dell’Istituto Clinico Città di Brescia).

 

E tu soffri di cefalea con aura? Cosa fai di solito per prevenirla e curarla?

 

Questo articolo ha 3 commenti.

  1. Cefalea

    Eseguito il trattamento dell’allineamento della vertebra di Atlante, al quale ero ricorsa per mal di testa frequenti dovuti a problemi cervicali con relativi abbassamenti della vista nelle fasi più acute, non ho piü avuto tali disturbi, non sono mai più stata con la schiena contratta e dolorante, non ho più assunto farmaci antidolorifici e antinfiammatori da cui ero dipendente.
    ultimo particolare, assumendo una postura più corretta la mia statura è aumentata di ben 4 cm.
    Consiglio il trattamento atlantotec, anche se al momento in cui é effettuato risulta essere doloroso, perché per la mia esperienza é stato risolutivo.
    il personale è 🙄 molto competente e qualificato, oltre che essere gentile.

    1. laisygalla

      Ciao, grazie per la tua testimonianza che potrà aiutare molte persone. Puoi scrivere dove l’hai eseguito e se hai qualche riferimento da fornire?
      Grazie ancora.

      1. cefalea

        Ciao Laisygalla, il trattamento l’ho fatto al centro di chiasso con Daniela, un personaggio incredibile, te la consiglio.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu